Sono tantissimi i luoghi che il Cinema è stato in grado di rendere famosi. Piazze, strade, piccoli angoli di città, locali, bar, ristoranti i quali probabilmente, prima che una macchina da presa li inquadrasse, erano sconosciuti.

Per questo articolo ho pensato di selezionare i Bar e i Ristoranti protagonisti di quelle pellicole che hanno incantato il grande schermo.

#1  Cafè des 2 moulins a Parigi, da “Il favoloso mondo di Amelie”

Il locale si trova nel quartiere parigino di Pigalle, per la precisione al numero 15 di rue Lepic nel 18º arrondissement (presso la fermata del metro di Abbesses o di Blanche). Nei pressi del caffè, in rue des Trois Frères, si trova anche la drogheria di Collignon, altro luogo topico del “mondo di Amelie”. Prima che iniziassero le riprese, il caffè stava per chiudere, quando, al bancone del bar, si presentò Jeunet (regista), che chiese il permesso di utilizzarlo come ambientazione per il suo film. Dopo l’uscita della pellicola la rivendita di tabacchi venne chiusa, ma in seguito il caffè ha ripreso pienamente la sua attività. Oggi il locale è tappezzato di foto e simboli che ricordano il film: dal menù, allo specchio, alla parete con l’immagine di Audrey Tautou, attrice che ha interpretato il ruolo di Amélie, alle foto del nano da giardino che campeggiano lungo il corridoio che porta alla toilette del caffè. Non è raro vedere turisti che fanno la coda per farsi fotografare davanti a questi simboli del film.

 #2 Nobu a Londra, da “Notting Hill”

Il Nobu si trova alla 1st Floor, The Metropolitan Hotel, 19 Old Park a Londra ed è un tipico ristorante giapponese, reso famoso dal film in questione. Vi immaginereste di poter incontrare due star del cinema come Julia Roberts e Hugh Grant? Se io, mi trovassi a Londra, un salto lì lo farei!

#3 La locanda del postino, Isola di Procida da “Il postino”

La locanda si trova in Via Marina Corricella, 43 nell’isola di Procida (Napoli). Tutto in questo posto rimanda al capolavoro di Michael Radford, è un museo tra i tavoli con tanto di borsone, cappello, bicicletta e un’intera parete dedicata ad uno dei più poetici film di Troisi. Oltre alla rievocazione del maestro, la tappa va rigorosamente fatta ad ora di pranzo/cena, per poter assaggiare deliziosi piatti a base di pesce, proprio in riva al mare.

#4 Katz’s Delicatessen a New York, da “Harry ti presento Sally”

Il locale si trova nella 205 E. Houston Street a New York e rappresenta il tipico locale americano, dai colori sgargianti, le insegne luminose all’esterno e i pavimenti di mattonelle a scacchi. Oltre ad aver avuto successo grazie al film, è riuscito a mantenere una certa reputazione per un piatto in particolare: il pastrami! Tipica pietanza rumena, adattata dagli americani per condire panini al sesamo o toast. Il pastrami è un affettato di manzo, ma anche di maiale o montone. Fiondiamoci a New York per assaggiarlo!

#5 Grand Hotel Excelsior a Venezia, da “C’era una volta in America”

Il Grand Hotel Excelsior si trova sul lungomare Guglielmo Marconi, 41, Lido Venezia. Tanti sono i luoghi che al cinema ci hanno fatto sognare, ma quanto il Grand Hotel Excelsior nessuno mai. L’eleganza, la raffinatezza, la magia tutte concentrate in un posto solo. Se poi ci mettiamo un Robert De Niro ad aspettarci tutta la vita sotto casa, è la fine!

Costanza Tagliamonte
Classe '91, studia marketing e comunicazione d'impresa, fuorisede (dal paesello alla Capitale), ha la propensione nel definire le proprie relazioni, continuamente alla ricerca del bene e paladina della giustizia. Musicomane tra Freddie Mercury e Mina. Appassionata di advertising in ogni sua forma, ergo aspirante copywriter. Ha il potere di sintetizzare tutto: concetti, situazioni, pensieri! Se potesse si reincarnerebbe in una gatta: solare quando e con chi le pare, altrettanto schiva. Datele del buon cibo e diventerà vostra amica per la vita.