Non c’è niente di più “entusiasmante” che fermarsi in Autogrill durante un lungo viaggio in macchina. Con l’autogrill di Villoresi Est, sull’autostrada dei laghi vicino Milano, l’esperienza della sosta diviene lontana anni luce da quella attuale. Appena entrati all’EcoGrill, così è stato denominato l’Autogrill in questione, infatti, troverete ad accogliervi una vera e propria receptionist pronta ad aiutarvi e soddisfare le vostre richieste. Vi indicherà l’area wifi-free oppure quella in cui potrete liberamente ricaricare il vostro pc o smartphone. Beh, niente male rispetto all’aria da bagno pubblico che si respira negli autogrill attuali. La zona shopping riprende le forme e la struttura di un duty free aeroportuale in cui sono presenti anche articoli di lusso, mentre la zona della ristorazione è il vero fiore all’occhiello della struttura. Una vera e propria food hall nel bel mezzo dell’autostrada dei Laghi. Sushi fresco preparato al momento, Prodotti DOP italiani, Chef d’alto livello intenti a spadellare le pietanze più varie per accontentare tutti, dal camionista stanco per il viaggio faticoso(a proposito, non sono stati affatto trascurati, anzi a loro è dedicato anche un servizio di lavanderia) al manager in viaggio d’affari che proseguirà in Mercedes.

La struttura di Villoresi Est ha la forma di un vulcano alto ben 27 metri e la copertura esterna è già stata definita un’installazione museale grazie all’illuminazione a cascata alimentata con un sistema a Led rivoluzionario perché utilizza la stessa energia di un’asciugacapelli. Questo perché non si tratta solo di una struttura tecnologica, ma anche e soprattutto di una struttura ecologica, grazie al suo sistema combinato di energia biotermica e fotovoltaica che le consente di risparmiare oltre il 45% di elettricità.

Una struttura rivoluzionaria che servirà circa 30 milioni di veicoli e 2 milioni di persone ogni anno. Una struttura cool, in Italia. Sono sicuro che tra quelle 2 milioni di persone ci saranno anche molti di quelli che hanno letto questo articolo oggi. In fondo, siamo tutti coolturehunter.

Luigi Griffo
http://www.manidiricotta.com
Ho 22 anni. Laureato con lode in Economia Aziendale. Al momento, tra un viaggio e l’altro, cerco di trovare la mia strada. Mi piace ogni posto nel mondo, ma almeno una volta all’anno torno nella "mia" Londra. Quando viaggio cerco di mangiare sempre pasti locali perché "non c’è ricordo che non abbia sapore". Una frase per descrivermi? “Il viaggiatore viaggia da solo e non lo fa per tornare contento, lo fa perché di mestiere ha scelto il mestiere del vento. Il viaggiatore odia l’estate, l’estate appartiene al turista.” Ho un difetto : parlo molto. Si vede? Doveva essere una SHORT-bio.