Siete amanti di Santa Claus e invidiate ardentemente la sua slitta e tutta quella soffice neve che lo circonda? Adorate rilassarvi davanti al camino con una dolce cioccolata calda tra le mani? Niente paura la valle del Queyras fa al caso vostro.

Il luogo ideale per trascorrere una vacanza nel cuore dell’Europa innevata è il Queyras, una valle immersa nelle Alpi francesi e raggruppata in otto splendidi comuni al confine con il Piemonte e con il valico del Colle dell’Agnello, il terzo colle più alto d’Europa.

Costituita dalla parte più antica delle Alpi, la valle fu aperta al turismo solo verso la fine del XIX secolo e, proteggendosi così da quello di massa, ha preservato tutte le sue naturali bellezze: è ricca di fiumi, foreste ma anche di suggestivi paesini lontani dal caos e dallo stress dove poter assaporare il calore della tradizione culturale ed enogastronomica alpina.

Circondata da cime che superano anche i tremila metri di altitudine, la valle del Queyras è adatta per gli amanti degli sport invernali. Gli appassionati di sci vi troveranno 35 impianti di risalita, 90 km di piste e 100 km di itinerari di sci di fondo.

Quelli che preferiscono le lunghe passeggiate in montagna invece, possono immergersi nei paesaggi del Parco Naturale Regionale del Queyras  che rende possibile diverse attività invernali a stretto contatto con la natura: dai percorsi con cani (o renne!) da slitta o in racchette da neve a sport estremi come il parapendio o il free climbing.

L’incantevole valle del Queyras è adatta anche ai bambini con le loro rispettive famiglie e agli anziani. Gli otto borghi, infatti, permettono confortevoli soggiorni in romantici cottage in legno e graziosi bad and breakfast.

Ognuno di questi villaggi poi, è caratterizzato da particolarità uniche. Il comune di Saint Véran che con più di duemila metri di altitudine è il più alto di tutta l’Europa, organizza passeggiate a cavallo lungo la Valle delle Bianche e rafting nel fiume Guil che scorre lungo la vallata. Ad Aguilles, altro borgo del Queyras, sorge il Bike Park, paradiso per gli amanti della mountain bike che adorano cimentarsi in percorsi impossibili ed estremi. Suggestiva è poi, la piccola cittadina di Celiac che, a differenza degli altri borghi tutti arroccati sulle montagne, sorge in pianura e diffonde la sua magia grazie al concerto realizzato dal suono delle sei campane della sua principale chiesa. Infine ad Arvieux è possibile acquistare giocattoli in legno creati dagli artigiani (elfi!) locali.

Insomma, se per queste vacanze natalizie non avete ancora fatto progetti, non esitate a raggiungere la Valle di Queyras che donerà al vostro Natale un pizzico di magia!

Sara Lopez
Lunatica, meteoropatica e testarda come un diamante (brilla infatti di luce propria!) ha sviluppato una particolare (in)sensibilità verso tutto ciò che la circonda. Divisa alla nascita da una “gemella cattiva”, per compensare questa mancanza necessita di continui rifornimenti di cioccolato, suo elisir di lunga vita. Amante della vita e delle continue sorprese che essa riserva, crede che viaggiare sia un modo incredibile per vivere un sogno ad occhi aperti!