Per chi è bambino, ed anche per chi avverte il bisogno di sentirsi bambino di tanto in tanto. I negozi di giocattoli hanno sempre un loro perché e sono sempre affascinanti. Possono essere storici, moderni, essenziali o sfarzosi, l’importante è che facciano sognare tutti, almeno per un poco.

Se state progettando le vostre vacanze e vi trovate in una delle città che stiamo menzionando, non mancate l’occasione di farci visita perché i paesi dei balocchi, per grandi e piccini, fanno sempre più gola grazie anche ad i nuovi gadget tecnologici.

Ecco quali sono i negozi di giocattoli più famosi del mondo in cui fare “rifornimento” di giocattoli:

# FAO Schwarz, New York

Uno di quelli storici, non estremamente grande ma dal fascino pazzesco. Non mi vergogno a dire che entrandoci mi sono quasi commosso(Non ditelo a nessuno però, vi prego..). Fondato da Frederick August Otto Schwarz nel 1870 si trova proprio vicino a Central Park, di fronte al Plaza Hotel(esatto, quello di Mamma ho perso l’aereo-Mi sono smarrito a New York). Tre piani interi di giocattoli in cui a farla da padrone è senza dubbio il pianoforte gigante che si suona saltandoci su, apparso nella famosa scena di Big in cui Tom Hanks si diverte suonando il tappeto-pianoforte.

# Hamleys, Londra

Il più grande del mondo. Sette piani di giocattoli di ogni tipo, per ogni fascia d’età, di ogni prezzo. Si trova nella famosissima Regent Street, ed ogni anno attrae un numero enorme di visitatori. Si stima che i visitatori annui siano superiori a quelli registrati a Le Mont Saint Michel, il secondo sito più visitato di Francia. Consiglio: Non vi ci accostate nel periodo natalizio, potreste non uscirne vivi.

# Casa di Barbie, Shanghai

Al numero 555 di Huaihai Road, ha sei piani pieni di centinaia, forse migliaia, ma che dico?Forse milioni di versioni della bambola più famosa del mondo. Ognuna nella sua teca di vetro. Nel negozio c’è anche un bar che serve cocktail a tema, come il Barbietini, la versione di Barbie del Martini. Le vostre figlie non vorranno più uscire.

# Kiddy Land, Tokyo

Come non citare il negozio di una delle star più famose di tutti i tempi: Hello Kitty. Il negozio ha aperto nel 1946 e negli anni è diventato uno dei più famosi del Giappone con i suoi sei piani in cui trovano spazio giochi di ogni genere da ogni parte del mondo. Una sezione intera di due piani è dedicata alla vezzosa gattina con tutti i gadget ed i giocattoli possibili ed immaginabili.

# Toys’r’Us, New York

Ok, è una catena e potreste storcere il naso. Ma prima di dare giudizi visitate il negozio di Times Square. Semplicemente uno spettacolo. Al suo interno trova, addirittura, posto una ruota panoramica(di discrete dimensioni, non un modellino..) perfettamente funzionante e sempre assalita dai bambini che visitano il negozio. Devo dirvi altro? Si, solo che vi trovate tutti i giocattoli. Tutti. Se state pensando ad un giocattolo difficile da pensare in questo momento, visto che ho stuzzicato la vostra attenzione, non vi preoccupate perché lo trovate qui. C’è anche un piano con un negozio di dolciumi e caramelle. Un sogno.

Luigi Griffo
http://www.manidiricotta.com
Ho 22 anni. Laureato con lode in Economia Aziendale. Al momento, tra un viaggio e l’altro, cerco di trovare la mia strada. Mi piace ogni posto nel mondo, ma almeno una volta all’anno torno nella "mia" Londra. Quando viaggio cerco di mangiare sempre pasti locali perché "non c’è ricordo che non abbia sapore". Una frase per descrivermi? “Il viaggiatore viaggia da solo e non lo fa per tornare contento, lo fa perché di mestiere ha scelto il mestiere del vento. Il viaggiatore odia l’estate, l’estate appartiene al turista.” Ho un difetto : parlo molto. Si vede? Doveva essere una SHORT-bio.