L’Italia ha uno dei patrimoni artistici e culturali più ricchi e vasti del mondo. Tuttavia, può essere considerato uno dei meno conosciuti ed apprezzati, anche, e soprattutto, da chi in Italia ci vive. Le perle nascoste del nostro territorio sono tante, basta saperle cercare.

Bisogna aver voglia di scoprire, conoscere e capire le nostre radici per godere le bellezze che l’Italia ha da offrire, anche quelle nascoste. Come queste:

# Pompei, Napoli

Probabilmente ne sentite parlare ogni tanto al telegiornale a causa dell’abbandono ed il degrado a cui è costretta, per colpa delle istituzioni che si mostrano sorde rispetto alle problematiche di conservazione dei beni naturali(a meno che non ci sia un bel business, per loro, da far partire…). Tuttavia Pompei dovrebbe essere apprezzata perché parte del Gran Tour, l’itinerario classico a cui si dedicavano i giovani nell’800. La città romana alle porte di Napoli fu distrutta dall’eruzione del Vesuvio del 79 d.c. ma le abitazioni che si sono conservate nascondono al loro interno bellezze straordinarie, come gli splendidi affreschi che decoravano le case pompeiane. Nel 1997 l’Unesco ha dichiarato Pompei Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

# Piazza del Campidoglio, Roma

Roma è una città nota in tutto il mondo, ed ancor di più negli ultimi giorni per le vicende di cronaca e politica che hanno interessato il Bel Paese. Meno nota, ma non meno degna di nota è la Piazza del Campidoglio che sorge in cima al Colle del Campidoglio e fu progettata da Michelangelo nel 1540. Spettacolare la scalinata della Cordonata e la balaustra da cui si ci affaccia su piazza d’Aracoeli.

# Duomo, Siena

La città del Palio ospita una delle cattedrali più belle d’Italia, nota come Duomo di Siena ma il cui vero nome è Cattedrale metropolitana di Santa Maria Assunta. E’ costruita in stile romano-gotico ed è una delle realizzazioni più significative in Italia per questo stile. E’ resa ancor più affascinante dal cosiddetto Cielo, riaperto al pubblico dopo i lavori di restauro, raggiungibile attraverso le scale a chiocciola delle due torri che fiancheggiano la facciata del Duomo. Una volta nel Cielo potrete godere di splendide viste panoramiche.

# Museo della Torre Pagliazza, Firenze

Fa parte della Torre della Pagliazza, un complesso di edifici che si trova nel centro città di Firenze. Al pian terreno ci sono i resti delle terme romane private. La base della torre era molto probabilmente una piscina sulla quale i bizantini hanno eretto la torre, edificio più antico di Firenze. Il museo, pur essendo pubblico, è aperto solo su prenotazione e solo per due volte a settimana(Martedì e Domenica).

# Cappella degli Scrovegni, Padova

Padova non è, forse, una città turistica per eccellenza. Tuttavia vale la pena una visita in città la Cappella degli Scrovegni e lo spettacolare ciclo di affreschi di Giotto, realizzati all’interno della cappella intorno al 1305 e considerati tra i massimi capolavori dell’arte occidentale. La chiesa è lunga solo 29,3 metri, larga 12,8 ed alta 8,5.

 

Luigi Griffo
http://www.manidiricotta.com
Ho 22 anni. Laureato con lode in Economia Aziendale. Al momento, tra un viaggio e l’altro, cerco di trovare la mia strada. Mi piace ogni posto nel mondo, ma almeno una volta all’anno torno nella "mia" Londra. Quando viaggio cerco di mangiare sempre pasti locali perché "non c’è ricordo che non abbia sapore". Una frase per descrivermi? “Il viaggiatore viaggia da solo e non lo fa per tornare contento, lo fa perché di mestiere ha scelto il mestiere del vento. Il viaggiatore odia l’estate, l’estate appartiene al turista.” Ho un difetto : parlo molto. Si vede? Doveva essere una SHORT-bio.