Ecco per voi la classifica dei 10 posti più belli, conosciuti e non, che secondo il mio parere meritano la vostra attenzione. Nel periodo natalizio questi luoghi meravigliosi si riempiono magicamente d’incanto!

Sul mio podio ci sono:

1. Hallstatt – Austria. Un comune austriaco di 933 abitanti, patrimonio dell’UNESCO, fa parte dello stato federato dell’Alta Austria e sorge sul lago di Hallstatt. Per chi fosse appassionato di mercatini di natale, questo piccolo, ma fantastico villaggio apre le porte ai visitatori una sola settimana a Dicembre. Mi ha fatto innamorare il suo adagiarsi dolcemente sulle sponde del  lago, innevandosi e illuminandosi di magia.

2. Disneyland Paris – Francia. Per i più piccoli (e non solo!) c’è il più bel parco giochi d’Europa che, addobbato per l’occasione, ospita parate, spettacoli e feste a tema natalizio con Babbo Natale, Topolino e una carrellata di star Disney che invadono le strade, con tanti artisti e un incredibile carro fatto di biscotti e caramelle. Disneyland è il sogno di tutti, se ci vai in un giorno qualsiasi t’innamori, se ci vai a Natale perdi completamente la testa!

3. San Gregorio Armeno – Napoli, Italia. Uno dei luoghi più movimentati e particolari nel periodo natalizio, in italia, è senza ombra di dubbio via San Gregorio Armeno, una strada che si trova nel centro storico di Napoli, caratterizzata dalla presenza di piccole botteghe e negozi che 365 giorni l’anno offrono addobbi natalizi di ogni tipo: pastori fissi e mobili, grandi e piccoli, in ceramica o in porcellana, dipinti o vestiti di abiti cuciti a mano. Presepi di ogni tipo, grandezza, prezzo. San Gregorio Armeno brulica di visitatori nel periodo natalizio, riempie Napoli di turisti da ogni dove, trasmettendo la magia del natale da qualsiasi vicoletto la si imbocchi.n

A seguire:

4. Bruges – Belgio. Non esistono scenografie più adatte di quella della medioevale Bruges per rappresentare il Natale in Belgio. Bruges città antica e ricca di tradizione offre ai visitatori (oltre ai classici mercatini nella piazze principali di Markt e Simon Stevin dove è possibile gustare dolci tipici e vin brulè) delle luci e dei colori che hanno dell’incredibile, suggestive negli edifici a tetto spiovente e nel campanile del XIII secolo. E ancora le decorazioni natalizie, il presepe al lato della grande pista sul ghiaccio e poi l’orologio che batte l’ora dando avvio alle sinfonie natalizia di 47 campane.

5. Edimburgo – Scozia. La capitale della Scozia nel periodo natalizio si veste di magia. Il centro di Edimburgo diventa un luogo pieno di attività tra Princess Street con i suoi splendidi giardini e il famoso evento del Winter Wonderland, il Royal Mile e il Castello di Edimburgo nel centro storico. Le festività si protraggono per un mese dalla accensione delle luci l’ultimo giovedì di novembre. Da ricordare la Santa Rune, che ogni anno tenta di accaparrarsi il record per il più grande raduno di Babbo Natale.

6. Villaggio di Babbo Natale – Rovaniem, Finlandia. Babbo Natale, insieme ai suoi fedeli elfi, ci aspetta nella sua dimora per vivere insieme lo spirito natalizio. Si circonda di lucine e renne, neve e musiche, regali e letterine. Un luogo davvero unico, per chiunque desiderasse un incontro ravvicinato col vecchietto paffuto che con la sua barba bianca fa sognare i bambini di tutto il mondo.

7. Montreux – Svizzera. Montreux propone diverse attività nel periodo di Natale: una visita a Rochers-de-Naye nella casa del vero Babbo Natale; le Fantasmagorie Medievali che si tengono all’interno delle mura del leggendario Castello di Chillon; il Mercato di Natale che da oltre 20 anni incanta i suoi 500 000 visitatori circa provenienti dalla Svizzera e da tutto il mondo accogliendoli calorosamente in un trionfo di colori offrendo loro uno spettacolo magnifico.

8. Eguisheim- Francia. Culla di cultura, tradizione e ospitalità. Eguisheim, popolata da poco più di 1500 abitanti e incorniciata da un paesaggio idilliaco, in inverno sfuma i colori in una misteriosa tonalità lunare e porta con sè la magia delle feste natalizie. Passeggiare per le stradine di questo paese è un po’ come camminare tra le illustrazioni di un libro di fiabe. Si riempie di luci e bancarelle, cariche di stelle natalizie ma anche di oggetti d’artigianato tipici e di leccornie tradizionali. Nel 2008 il mercatino locale, gli spettacoli e l’aria che si respira hanno fatto meritare ad Eguisheim il titolo prestigioso di ‘Villes et Villages de Noel’.

9. Gubbio – Umbria, Italia. Oltre al suo ricco passato e alla sua storia importante, la piccola città di Gubbio ospita l’albero più grande del mondo! E’ costituito da oltre 750 luci disseminate lungo le pendici del Monte Ingino le quali danno vita ad una sagoma luminosa che rappresenta appunto l’Albero di Natale: viene accesso ogni anno la sera del 7 dicembre e si può ammirare illuminato fino alla sera del 6 Gennaio. L’opera, realizzata per la prima volta nel 1981, dieci anni dopo è entrata nel Guinnes dei Primati. L’albero si distende per oltre 750 metri con una base di 450 metri, partendo dalle mura della città medioevale e arrivando alla Basilica di Sant’Ubaldo, che si erge sulla cima della montagna. Copre una superficie grande poco meno di trenta campi di calcio, circa 130 mila metri quadrati e alla sommità è installata una stella cometa disegnata da oltre 250 punti luminosi.

10. Borgo Valsugana – Trentino, Italia. Durante le feste natalizie, in Valsugana si respira un’atmosfera unica, sospesa fra tradizione e fiaba. In alcuni dei più suggestivi borghi del territorio, prima che l’inverno sia alle porte, luci, note e profumi riempiono le piazze in attesa del Natale. Un appuntamento trentino atteso tutto l’anno, meta di visitatori da ogni dove.

Costanza Tagliamonte
Classe '91, studia marketing e comunicazione d'impresa, fuorisede (dal paesello alla Capitale), ha la propensione nel definire le proprie relazioni, continuamente alla ricerca del bene e paladina della giustizia. Musicomane tra Freddie Mercury e Mina. Appassionata di advertising in ogni sua forma, ergo aspirante copywriter. Ha il potere di sintetizzare tutto: concetti, situazioni, pensieri! Se potesse si reincarnerebbe in una gatta: solare quando e con chi le pare, altrettanto schiva. Datele del buon cibo e diventerà vostra amica per la vita.